Balli crudeli alla Biennale

Penso che spesso le polemiche siano una forma di autopromozione. Il corpo, – spiega Ismael – la sua nudità , la sua forza, suscitano ancora paura, paura di infrangere dei tabà¹, di gettare luce, anche violenta, negli angoli bui, trascurati, rimossi.

Dalle Batik giapponesi, violente e nude, allo sfrontato Tango Toilet dell’argentino Pardo; dalla vendita all’asta di ballerini alle coppie crudeli degli irlandesi CoisCèim: «Body & Eros» diretta da Ismael Ivo è una Biennale Danza delle provocazioni.

Sui 31 spettacoli che esplorano il rapporto tra il corpo e la società nei suoi vari aspetti, uno, Messiah Game, gioco interattivo sulla vita di Cristo in chiave sado-maso che debutta mercoledì, ha già attirato l’anatema del patriarca di Venezia.

venezia041

Storia, eventi e notizie dalla città più bella del mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *