Martedì in arte

Per il ciclo dei “martedì in arte”, resteranno aperte in Veneto il 27 novembre la Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro (Cannaregio, 3932) e le Gallerie dell’Accademia, Dorsoduro Campo della Carità, 1050/a) con orario dalle 19 alle 23.

Per chi, abituato a biennali e vernissage di ogni tipo, aspetta momenti come questi per fare visita all’arte tradizionale, ricordiamo brevemente la portata dei due musei:

Il complesso monumentale delle Gallerie dell’Accademia occupa oggi la prestigiosa sede della Scuola Grande di Santa Maria della Carità, una delle più antiche confraternite laiche della città. Ne fanno parte integrante anche l’omonima chiesa di Santa Maria e il monastero dei Canonici Lateranensi, realizzato da Andrea Palladio. Il museo ospita la più ricca collezione di dipinti veneziani e veneti, dal Trecento bizantino e gotico agli artisti del Rinascimento, Bellini, Carpaccio, Giorgione, Veronese, Tintoretto e Tiziano per arrivare a Giambattista Tiepolo e ai vedutisti settecenteschi, Canaletto, Guardi, Bellotto, Longhi. Artisti che influenzarono tutta la storia della pittura europea.

La Ca’ d’Oro invece è un’antica dimora patrizia del Quattrocento che raccoglie la collezione d’arte donata allo Stato dal Barone Giorgio Franchetti che acquistò l’edificio nel 1894. In questa casa di stile gotico veneziano, attraverso suggestivi scorci architettonici, è possibile ammirare dipinti di scuola veneta tra i quali il celebre San Sebastiano di Andrea Mantegna, opere di scuola toscana e fiamminga, splendidi bronzetti e sculture rinascimentali. Presso Ca’ Duodo, palazzo annesso alla Ca’ d’Oro, è ospitata un’interessante raccolta di reperti ceramici rinvenuti nella laguna veneziana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *