Sintomi ritorni

Sintomi ritorni – Foto di Claude Andreini dai campi di concentramento

Sintomi ritorniDachau, Mauthausen, Terezin, Auschwitz, nel 1998 inizia il viaggio di Claude Andreini, non un ebreo, non un credente, ma una persona sensibile, che ha deciso di mostrare ai suoi due figli, di 9 e 10 anni, cosa gli uomini sono stati in grado di fare ad altri uomini.

Le immagini che sono nate da questa intensa esperienza raccontano emozioni che, attraverso la fotografia, tentano di rappresentare piuttosto che (solamente) documentare, un’ennesima volta, l’assurdità e l’orrore dei campi di sterminio.

Immagini forti, emozionanti, disturbanti, che vanno viste se, come scrive il loro autore “vogliamo non vergognarci di essere degli umani”.

Fino al 10 febbraio 2015, al Centro Culturale Candiani di Mestre. Ingresso gratuito.

Candiani Mestre

Lorenzo Renzulli

<p>Sono <strong>Lorenzo</strong>, un consulente informatico veneziano specializzato in SEO e web marketing.</p>
<p>Vivo nel sestiere di Cannaregio, sono laureato in Conservazione dei Beni Culturali e da sempre appassionato di arte e storia, in particolare quella di Venezia.</p>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *