The Dalì Universe a Venezia

Per i numerosi appassionati del genio (e della sregolatezza) di Salvador Dalì, celeberrimo, poliedrico artista spagnolo del secolo scorso, sarà immancabile l’appuntamento con la mostra di Venezia, intitolata “The Dalì Universe”.

Fino al 31 dicembre 2012, il Museo Diocesano di Santa Apollonia (e chi l’avrebbe mai detto?) ospita oltre 100 opere del grande protagonista del surrealismo.

Si potranno ammirare in particolare le sculture in bronzo, illustrazioni su temi letterari e oggetti in vetro e oro.

Interessantissime, e forse poco conosciute, tra le altre, la “lumaca e l’angelo”, scultura in bronzo del 1977/84, che rappresenta una delle (molte) fissazioni dell’artista catalano: la forma geometrica, elicoidale della lumaca ha sempre suscitato in lui particolari interesse, soprattutto in unione con la figura dell’angelo, così fisicamente
e concettualmente contrastante.

Immancabili i soggetti relativi alla tematica della “persistenza della memoria”, un classico dell’opera di Dalì, qui declinata in forma di scultura in bronzo (1980) con il caratteristico orologio “molle”.

La mostra è curata da un grande conoscitore di Dalì, Beniamino Levi, noto esperto d’arte moderna con alle spalle più di 80 mostre di grande successo, visitate da più di 10 milioni di persone. Quindi, una garanzia in più per una mostra unica in una città unica.

Il Museo Diocesano di Santa Apollonia si trova a Venezia, dietro alla basilica di San Marco, presso il Chiostro di Sant’Apollonia.

La mostra è aperta dalle ore 10 alle 19, tutti i giorni escluso il mercoledì.

Biglietti d’ingresso: interi 10 euro, 8 euro per i ridotti (studenti fino a 29 anni e anziani dai 65 anni).

venezia041

Storia, eventi e notizie dalla città più bella del mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *